Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

LOCAZIONI USO TURISTICO - OBBLIGO DI PUBBLICAZIONE DEL CODICE IDENTIFICATIVO DI STRUTTURA

  • Data: 21.05.20
  • Categoria: Turismo
  • Autore/Fonte: Cosimo Santoro

Dettagli della notizia

Le locazioni turistiche sono rappresentate dagli alloggi (COMPRESE LE ABITAZIONI PRIVATE) dati in locazione, ) in tutto o in parte, per finalità esclusivamente turistiche, ai sensi dell'articolo 1, comma 2, lettera c), della legge 9 dicembre 1998, n. 431 (Disciplina delle locazioni e del rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo).

Sono tenute ad iscriversi al Registro regionale delle strutture ricettive non alberghiere per ottenere l'attribuzione del "Codice Identificativo di Struttura" (CIS).

La Giunta Regionale, con Provvedimento n. 22 del 13.01.2020, pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n.19 del 11.02.2020, ha disciplinato le modalità attuative e di gestione del Registro Regionale delle strutture ricettive non alberghiere. I locatori degli alloggi concessi in locazione per finalità esclusivamente turistiche sono tenuti, a partire dal 2 marzo 2020, ad effettuare la registrazione della struttura/e offerta/e in locazione all'interno del DMS.

Per effettuare l'iscrizione al Registro Regionale delle strutture ricettive non alberghiere occorre accedere e registrarsi al DMS (Digital Management System), all'indirizzo www.dms.puglia.it, utilizzando le credenziali SPID – livello 2 (persona/cittadino). Al termine della procedura di registrazione, il sistema attribuirà il CIS – Codice Identificativo di Struttura.

La Legge prevede che la pubblicità, la promozione, e la commercializzaizone dell'offerta di tali strutture non alberghiere con scritti o stampati o supporti digitali e con qualsiasi altro mezzo all'uopo utilizzato devono obbligatoriamente indicare il Codice Identificativo di Struttura (CIS) di ogni singola unità ricettiva.

 

La Giunta Regionale, nella seduta del 26 maggio 2020, ha stabilito, con apposita deliberazione, in corso di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia, che l'obbligo di indicare e di pubblicare il Codice Identificativo di Struttura (CIS) per le strutture ricettive non alberghiere, per ogni singola unità ricettiva pubblicizzata con scritti o stampati o supporti digitali e con qualsiasi altro mezzo all'uopo utilizzato,

DECORRE DAL 1° LUGLIO 2020 E NON DAL 1° GENNAIO 2021.

Quest'ultimo termine era stato fissato con la Deliberazione della Giunta Regionale n. 343 del 10 marzo 2020. Per le modalità operative per l'acquisizione del Codice Identificativo di Struttura (CIS), la Giunta rinvia alle disposizioni già adottate con Deliberazione n. 22/2020 e con Determinazione Dirigenziale n. 34/2020.

Per maggiori informazioni  e per le modalità per la registrazione delle strutture al fine di ottenere il Codice Identificativo cliccare sui link della Regione Puglia sottoriportati. 

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina