Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

DOLMEN STABILE O QUATTROMACINE

Categoria Siti archeologici

Scoperto da Pasquale Maggiulli nel 1893 nel fondo Stabile, al confine tra i territori di Giuggianello e Giurdignano, questo dolmen è conosciuto anche col nome di Quattromacine, per la sua collocazione nei pressi dell'omonimo antico casale. Il lastrone di copertura, spesso mediamente 20 centimetri, è percorso lungo tutto il perimetro della superficie esterna da un largo solco che confluisce in una cavità circolare; ed è sostenuto da 9 ortostati, 2 monolitici e 7 di pietre sovrapposte, che poggiano su un vasto banco di roccia affiorante.
altezza m 1,05
larghezza m 2,60
profondità m 1,80

Mappa

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina